Home / COLTACOPERTINA / Parma, Roy Lichtenstein e la Pop Art americana

Parma, Roy Lichtenstein e la Pop Art americana

di Redazione #Parma twitter@gaiaitaliacomlo #arte

 

 

 

La Fondazione Magnani-Rocca di Parma, dall’ 8 settembre al 9 dicembre 2018, offre una retrospettiva dedicata a Roy Lichtenstein.

Insieme a Andy Warhol, Roy Lichtenstei è stata la figura più rappresentativa della Pop Art, abitando nell’Olimpo della storia dell’Arte della seconda metà del Ventesimo secolo.

Lichtenstein, stravolge l’arte, le sue opere derivano dai fumetti, che colora con la retinatura puntinata che tanto ha fatto immagine .

Utilizza il retino tipografico, utilizza il fumetto in ambito pittorico, rivisita la storia dell’arte tra passato lontano e passato recente, fa tutto questo con uno stile personale che diventerà poi, inconfondibile.

La prima parte della mostra, come si può immaginare, viaggia tra il 1960 e il 1965, ed è dedicata alla stagione iniziale della Pop Art, in cui nascono le icone tratte dal mondo dei fumetti e della pubblicità, messi a confronto con le opere dei compagni di Pop Art.

Artista complesso e curioso, dopo l’incursione iniziale citata, inizia alcune serie che hanno come riferimento da un lato la storia dell’arte, dall’altro il grande tema dell’astrazione pittorica fornendo nuove visioni e nuove interpretazioni dell’arte vista dai suoi occhi.

Di li a poco, Lichtenstein, sente l’esigenza di confrontarsi direttamente con i grandi nomi del passato, nascono figure ispirate a Picasso e Matisse, ma anche opere di ispirazione Surrealista.

Lichtenstein ama confrontarsi, studiarsi, mettersi in gioco, artista complesso e talentuoso, mai scontato o ripetitivo.

Mostra interessante e semplice nella difficoltà di lettura dell’artista, mostra che permette di conoscere anche il lato privato del pittore grazie a scatti privati, nel suo studio, pittosto che fotografie che leggono e spiegano il rapporto tra artista e cultura italiana che da sempre vive in Lichtenstein.

La Fondazione Magnani-Rocca di Parma, alleste la mostra a Villa dei Capolavori, e riunisce oltre 80 opere del Maestro e degli altri grandi protagonisti della Pop Art americana. Sono presenti opere iconiche di Andy Warhol, Tom Wesselmann, James Rosenquist e Robert Indiana.

 

Per informazioni:

info@magnanirocca.it

www.magnanirocca.it

 

 





 

(23 agosto 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

Facebook Comments

Comments

comments

gaiaitalia.com

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi