Home / Tag Archivi: Festival Internazionale del Film di Roma (pagina 2)

Tag Archivi: Festival Internazionale del Film di Roma

Festival Internazionale del Film di Roma: “About a Girl”: anche il tentato suicidio aiuta a crescere

 di Alessandro Paesano twitter@Ale_Paesano Fra i tanti (tantissimi) pregi di Alice nella città, il festival sul cinema per giovani e infanzia di Roma nato prima della festa del cinema (è giunto all’XI edizione) con la quale si fuse per riguadagnare autonomia lo scorso anno divenendo una sezione parallela, c’è anche quello di dimostrare come il cinema di genere possa essere interessante incarnando, ...

Leggi Articolo »

Festival del Film di Roma, i “ragazzi” esclusivamente etero di Raul Perrone

di Alessandro Paesano  twitter@Ale_Paesano Nell’ambito di quel che rimane di una delle sezioni più interessanti del Festival (e che invece è stata sempre più depotenziata fino alla quasi cancellazione di quest’anno) che nacque come Extra, divenne CineMaxxi e adesso è Wired Next Cinema powered by  Mazda (una rivista e una casa automobilistica, come dire “evviva il capitalismo”) ierisera sono stai ...

Leggi Articolo »

Festival del Film di Roma, “Wired Next Cinema”: Il Novecento spacciato come terzo millennio

di Alessandro Paesano  twitter@Ale_Paesano Nell’ambito di quel che rimane di una delle sezioni più interessanti del Festival (e che invece è stata sempre più depotenziata fino alla quasi cancellazione di quest’anno) che nacque come Extra, divenne CineMaxxi e adesso è Wired Next Cinema powered by  Mazda (una rivista e una casa automobilistica, come dire “evviva il capitalismo”) ierisera sono stai proiettati ...

Leggi Articolo »

Festival del Film di Roma, “Shier gongmin” se la commedia cinese si fa pedagogica

di Alessandro Paesano  twitter@Ale_Paesano Prima vera sorpresa del festival, in concorso nella sezione Cinema D’Oggi Shier gongmin  (t.l dodici cittadini) (Cina, 2014) di Xu Ang  è un film manifesto sulla cultura e la cinematografia cinesi. Un film nel quale la propaganda (non dimentichiamoci che è uno dei pochi film ufficiali che il regime consente di andare all’estero….) si coniuga con ...

Leggi Articolo »

Festival del Film di Roma: “Die Lügen Del Sieger”, quando le bugie diventano buon cinema

“La storia è fatta dalle bugie dei vincitori ma non la immagineresti mai dalle copertine dei libri di scuola” Lawrence Ferlinghetti   di Alessandro Paesano  twitter@Ale_Paesano La citazione di Ferlinghetti messa a conclusione del film illustra bene lo spirito di una pellicola tedesca ben fatta e molto interessante Die Lügen Del Sieger (t.l. Le bugie dei vincitori), in concorso nella sezione ...

Leggi Articolo »

Festival Internazionale del Film di Roma: alzheimer, pallottole e pure la fiera delle ovvietà

di Alessandro Paesano  twitter@Ale_Paesano Still Alice (Usa, 2014) di Richard Glatzer and Wash Westmoreland che firmano anche la sceneggiatura (tratta dall’omonimo romanzo del 2007 di Lisa Genova) è un film completamente inutile che sciorina in maniera elegante e con stile, quel che sappiamo bene già da un pezzo, che l’Alzheimer è una brutta sindrome  che ci distrugge in quel che ...

Leggi Articolo »

“The Knife Who Killed Me”, una lama spuntata al Festival Internazionale del Film di Roma

di Alessandro Paesano  twitter@Ale_Paesano Tratto dal romanzo omonimo del 2008 di Anthony McGowan, The KnIfe Who Killed Me (t.l. Il coltello che mi ha ucciso) (Gran Bretagna, 2014) di Kit Monkman e Marcus Romer, in concorso nella sezione distaccata Alice nella città, ancora inedito in UK (dove uscirà il 24 c.m.), è un film fastidioso come pochi sia per il racconto che ...

Leggi Articolo »

Festival Roma 2014, Wir Sind Jung… Analisi lucida e un poco estetizzante sull’identità nazionale tedesca

Wir Sind Jung. Wir Sind Stark (t.l. Siamo giovani. Siamo forti) (Germania, 2014) di Burhan Qurbani in concorso, racconta la giornata che conduce alla rivolta di Rostock, quando il 24 agosto del 1992 un gruppo di neonazisti dell’ex Germania dell’Est da poco riunita attacca un palazzo nel quale sono ospiti uomini e donne migranti. Il film alterna le loro vicissitudini ...

Leggi Articolo »

Festival Roma 2014, “Mio Papà” di Giulio Base, un modo superato di porsi domande sulla famiglia

di Alessandro Paesano twitter@ale_paesano Mio Papà (Italia, 2014) di Giulio Base, presentato fuori concorso,  si chiede cosa succede a un bambino di sei anni, quando i genitori si separano e sua madre si rifidanza. Lo fa con un punto di vista lontano, quello degli anni 70, quando normalmente la prole rimaneva con la madre e l’affidamento era disgiunto. Persino il ...

Leggi Articolo »

Di uccelli, fratelli etero (zigoti) e della resistenza antifascista: Festival del film di Roma, edizione 9

di Alessandro Paesano  twitter@Ale_Paesano Rieccoci qua, alla nona edizione dell’ex Festa del cinema veltroniana, trasformata da Rondi in un Festival internazionale del film che nessuno dice di volere ma poi sono tutti qua, con la scusa di criticare, dicono. Abbiamo iniziato, non per scelta ma per disperazione, con un film italiano, sezione Gala, prodotto da Colorado Film, Wildside e Medusa: ...

Leggi Articolo »

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi