Al via il 66° Festival di Cannes

21

Audrey Tatou 00di Ghita Gradita

Fuochi d’artificio, passerelle, star & starlettes e i soliti noti, un panorama di film straordinario, dieci giorni di grande cinema, Steven Spielberg, Nicole Kidman, Ang Lee e la madrina Audrey Tautou di bianco vestita (con margherite di un pallido giallo) che posa per i fotografi, e importantissimi nomi come Leonardo Di Caprio alle prese con i giornalisti.

Anche questo è il Festival di Cannes, 66ª edizione di quello che viene definito il Festival di Cinema più importante del mondo e che apre a Cannes portando sulla Croisette fino al 26 di maggio l cultura, l’amore, la bellezza, l’allegria, l’impegno della Settima Arte.

Un programma intensissimo che vede tra i protagonisti Roman Polanski, Soderbergh, Abdellatif Kechiche, Paolo Sorrentino, Valeria Bruni Tedeschi, il nuovo lavoro dei fratelli Cohen.

E’ Cannes. E fino al 26 maggio farà la storia del Cinema. Forse anche dopo.