La Biennale di Venezia presenta “Love me, Love me not”, collettiva sull’Azerbaijan

37

Venezia Biennale Azeirbajiandi Federica

La Biennale di Venezia presenta “Love me, Love me not”, collettiva sull’Azerbaijan e sui suoi dintorni artistici e culturali che rappresentano una delle zone meno indagate dal profilo dell’arte contemporanea.

La mostra, a cura di Dina Nasser-Khadivi, propone una panoramica senza precedenti dei più importanti artisti provenienti da quell’area e presenta opere tra gli altri di Faig Ahmed, Kutluğ Ataman, Shoja Azari, Ali Banisadr, Ali Hasanov, Orkhan Huseynov, Taus Makhacheva, Farhad Moshiri, Slavs and Tatars.