Roma, Gino Curcione e la sua Tombola: raffinatezza, cultura, classe e tanta bravura

28

Gino Curcionedi iiiTiii  twitter@iiiiiTiiiii 

Mercoledì e giovedì scorsi, al Gay Village di Roma, il bravissimo Gino Curcione ha dato una lezione di eleganza, cultura, raffinatezza e misura con la sua scostumatissima tombola Nummere.

Una tombola tradizionale, tra le scostumatezze coltissime della cultura napoletana, canzoni meravigliose come Reginella, e una storia della Tombola e della sua tradizione che illustra in poche e semplici immagini (e inchioda alla sedia lo spettatore) della Magna Grecia, quello che sono stati i numeri nella nostra storia.

Raffinatissimo nel suo abito da sera grigio perla, Gino Curcione, uno dei più bravi attori italiani e femminiello per l’occasione – ha dimostrato come eleganza, cultura, raffinatezza e scostumatissimo senso della misura, abbiano ancora un ruolo quando si sale su di un palcoscenico per dare al pubblico ciò che chiede: rispetto, divertimento e intelligenza.

Lo spettacolo è stato preceduto dalla commovente e partecipata rievocazione della figura del giovane 14enne suicidatosi a Roma nei giorni scorsi a causa del bullismo omofobo di cui molto si è parlato.

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2013
tutti i diritti riservati
riproduzione vietata