Home / ARTEMOSTRE&ALTRO / TrentinoInJazz2015 presenta Biréli Lagrène Gipsy Project. Il 5 novembre

TrentinoInJazz2015 presenta Biréli Lagrène Gipsy Project. Il 5 novembre

Trentino In Jazz 2015di Gaiaitalia.com

 

 

 

 

 

Uno straordinario evento dell’edizione 2015 del TrentinoInJazz, uno dei concerti più attesi di questa autumn edition: Biréli Lagrène Gipsy Project. Giovedì 5 novembre al teatro comunale di Pergine Valsugana (TN) appuntamento con uno dei chitarristi più amati del panorama jazz internazionale. Nato nel 1966 a Saverne, straordinario prodigio della chitarra gitanaBiréli Lagrène ha raggiunto la notorietà grazie alla vittoria del Festival di musica gitana di Strasburgo. Vittoria che gli ha permesso di lasciare la nativa Alsazia e collaborare con i grandi del jazz statunitense: Stéphane Grappelli, Benny Goodman, Benny Carter, Larry Coryell, fino al geniale bassista Jaco Pastorius, con cui ha collaborato a metà anni ’80. Autore di una importante attività discografica, sempre in giro per il mondo per concerti, dopo 20 anni di carriera Lagrène è tornato alla chitarra gitana con il suo Gipsy Project: insieme a Winterstein e Imbert ammalierà anche il pubblico del TrentinoInJazz.
Anche per l’edizione 2015 TrentinoInJazz rilancia la sua originale fisionomia di network: il festival nasce infatti come “federazione” di rassegne preesistenti nelle valli della provincia di Trento ma oggi più che mai mostra unitarietà organizzativa e omogeneità artistica. Dal 24 giugno ai primi di settembre Panorama Music Festival anima il palcoscenico naturale delle Dolomiti della Val di Fassa, con concerti in alta quota. Coinvolto per la prima volta anche il MART di Rovereto, con appuntamenti unici nel loro genere tra musica e cultura contemporanea. Immancabile il Valsugana Jazz Tour, giunto all’edizione n. 13, che riserva grande attenzione alle colonne del jazz internazionale e ai frizzanti Aperitivi Jazz. Presenti anche la Valli del Noce, con la sezione diretta da Enrico Merlin, all’insegna del jazz di frontiera quest’anno tutto italiano, con una dedica speciale a Miles Davis. Quattro concerti di lusso per il Lagarina Jazz, diretto dal giornalista Giuseppe Segala, con artisti di risonanza mondiale. La fase finale si svolge in autunno a Trento e Rovereto: Sonata Islands – diretta da Emilio Galante – dedicata ai connubi sperimentali tra jazz, rock e musica colta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(28 ottobre 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Facebook Comments

Comments

comments

gaiaitalia.com

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi