Home / COPERTINA / Pontremoli Foto Festival, la migliore fotografia italiana dal 20 al 30 luglio

Pontremoli Foto Festival, la migliore fotografia italiana dal 20 al 30 luglio

di Gaiaitalia.com

 

 

Per dieci giorni potrete vivere Pontremoli e, in Pontremoli, il meglio della fotografia italiana: così Iolanda Enrione, Matteo Zannoni e Francesca Fontana in rappresentanza di Lunicafoto, associazione culturale che organizza, hanno presentato ieri al Comune di Pontremoli in conferenza stampa tutto ciò che è Pontremoli Foto Festival. Presenti anche il Sindaco Lucia Baracchini e Francesco Bola, presidente dell’associazione di turismo responsabile Farfalle in Cammino e socio-fondatore di Sigeric – Servizi per il turismo. A loro il compito di raccontare una manifestazione che è figlia della consolidata rete tra le realtà che in loco e pro loco condividono valori e idee e un’amministrazione attenta sia al mondo dell’arte che alla promozione territoriale. Questi i due punti di contatto fra tutti i soggetti coinvolti nella realizzazione materiale, dagli sponsor ai luoghi d’esposizione, cercati e voluti nel segno del felice connubio tra interesse per la fotografia d’autore e scoperta del ricco patrimonio locale.

Si potrebbero riassumere già qui le linee identitarie di PFF che, pur in progress, dimostra d’avere le potenzialità necessarie per affermarsi a livello nazionale e da qui far conoscere sempre più la bellezza del lunigianese in tutto il Paese. Nato nel 2016, per volontà e impegno di Lunicafoto, sin dall’esordio ha infatti ottenuto un buon risultato, di critica e di pubblico. Oggi, replicando il format proposto e accresciuto, è pronto a tornare con 11 importanti mostre dal 20 al 30 luglio, un Circuito OFF di oltre 100 scatti in 30 locali del centro storico e nei weekend ospiti, eventi e workshop. Con prenotazioni da tutta Italia e anche dall’estero, vedrà l’esplorazione “esperienziale” del territorio affidata a Sigeric – Servizi per il Turismo, che da sempre sostiene Lunicafoto e da sempre è partner dell’evento (info tour: sigeric.it/). Con Matteo Zannoni alla “direzione artistica” come fotografo vanterà un ricco programma d’incontri da vivere, nei weekend, all’interno di Palazzo Dosi-Magnavacca, meravigliosa location. I primi, dopo l’inaugurazione di giovedì e in programma per sabato 22 luglio, vedranno la partecipazione di Andrea Boccalini, Benedetta Falugi e Graziano Perotti, il giorno dopo impegnato – per Pontremoli – in un workshop di reportage ed editing. Sempre domenica 23 si incontreranno Ottavio Maledusi (“che non esiste”), Giorgio Galimberti (straordinario autore oltre che figlio d’arte) e Angelo Cucchetto, che con Perotti (qui in veste di photoeditor) e alcuni autori ISP, presenterà – dopo l’X Vision Tour di Fujifilm – Cities: il magazine dedicato alla street photography italiana e nato da ISP Experience.

La giornata terminerà con la consegna del Premio Caffè Letterario, voluto dall’omonimo locale del centro storico e assegnato al Migliore autore del Circuito OFF. Sabato 29 luglio sono attesi invece il giovane sperimentatore Simone Conti da Castelnuovo, Salvatore Matarazzo, finalista al Miami Street Photography Festival e nella serata impegnato nel workshop Carnival Photowalk, e Ciro Cortellessa, fotoreporter spezzino. Nella stessa giornata sarà possibile scoprire, al Caffè degli Svizzeri alle 17.30, il libro di Flavia Mauri Fioritura – Per la vita di Castelluccio (di Norcia), il cui ricavato sarà totalmente devoluto all’associazione Per la vita di Castelluccio onlus. Domenica 30, per la chiusura, attesi altri due grandi nomi della fotografia italiana: Davide Cerati e Silvio Canini, affermati ed entrambi presenti con progetti figli di personalissima ricerca. Dopo i talk, dalle 18, vi saranno poi gli appuntamenti conclusivi dell’evento tutto: la premiazione del contest Con gli occhi di un pellegrino, con visita alla mostra di Perotti, all’Ospitale San Lorenzo, prima dell’aperitivo di chiusura, alle 19, presso il Caffè Letterario. Il Festival, che sta ottenendo molti riscontri, e nel settore e di pubblico, è e vuole essere totalmente gratuito – coerentemente col motto di Lunicafoto, nata “per la libera circolazione del pensiero fotografico”. Gli organizzatori, che emozionati lo hanno presentato, ringraziando gli sponsor e ogni soggetto coinvolto, hanno voluto sottolineare come esso sia realizzato quasi totalmente in modo volontario: “Abbiamo puntato sull’autenticità dell’arte, delle persone e del territorio: è questa la forza che abbiamo e che manterremo nel tempo”.

In mostra – dal 20 al 30 luglio 2017 – i progetti di Andrea Boccalini (Corviale), Silvio Canini (Cosa cerchi, il mare?), Davide Cerati (Nitido. Completely out of focus), Simone Conti (Trasparenze), Ciro Cortellessa con Paola Ascani (La Terra altrove), Benedetta Falugi (Lost in elements), Giorgio Galimberti (MITOraj), Ottavio Maledusi (Amici miei), Salvatore Matarazzo (Darwin is “Street”), Sara Munari (P|P|P| Place planner project) e – eccezionalmente, a 40 anni dalla fondazione – Fortman Studios Florence (40 anni dopo… – a cura di Leo Forte).

Maggiori informazioni su www.pontremolifotofestival.it e alla pagina Facebook del “PFF”.





(16 luglio 2017)

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati,riproduzione vietata

 



 

 

Facebook Comments

Comments

comments

gaiaitalia.com

Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi