Home / ARTEMOSTRE&ALTRO / L’Arte in Casa vista da Emilio Campanella

L’Arte in Casa vista da Emilio Campanella

Venezia Future Generation Prize 2013di Emilio Campanella

Mesi fa un giornale locale aveva pubblicato un ampio articolo relativo alla corsa di edifici privati che si stavano rendendo disponibili, non meno di quelli ecclesiastici, nell’imminenza dell’invasione di mostre d’arte collegate alla Biennale. E’ assolutamente vero!!!

Non si ha idea di quante volte ci si trovi in sontuose case private a visitare mostre pubbliche!

A me che tenderei, per carattere, alla discrezione, questo può creare qualche imbarazzo, ma anche la fascinazione dato dall’entrare nell’intimità di un palazzo magnifico ha il suo fascino, così che inizierò con Casa Goldoni, parte del percorso già’ esaminato, dei Musei Civici Veneziani, dove Antonella Zaggia presenta: CARTEMARCI E GIOIELLI DI CARTA (fino al 17 Settembre) sculture minime, di materiali imprevedibili dalle colorazioni sorprendenti, dalle forme ardite, tutto in un allestimento raffinatissimo. Ma questo è ancora un museo…

Venezia Welcome To Iraq

Ad esempio WELCOME TO IRAQ, padiglione dell’omonimo stato, è ospitato nel piano nobile di Ca’ Dandolo fra gli arredi di casa, in salotto, in biblioteca, in stanza: tutto mescolato con le forti installazioni.

La sensazione è ancora più forte a Palazzo Contarini Polignac dove si può visitare FUTURE ART PRIZE @ VENICE 2013 nel magnifico piano nobile fra stucchi ed affreschi, una scelta interessantissima di opere di giovani artisti, dove si notano molto chiaramente i percorsi pubblici e quelli privati, ma anche il copriletto di broccato non perfettamente tirato sui guanciali ancora tiepidi di sonno.

A Palazzo Albrizzi, visitando una curiosa esposizione chiamata OVERPLAY, mi sono trovato faccia a faccia con la padrona di casa che conosco benissimo. Come trovarsi nel salotto di Madame Verdurin senza invito!!!

Meglio, allora, e per concludere, il Fontego dei Turchi, sede del Museo di Storia Naturale che ospita con grandissima discrezione la mostra BESTIARIO CONTEMPORANEO: l’allestimento è di tale mimetismo che la guida che viene consegnata risulta indispensabile, ed anche così talvolta qualche opera rischia di sfuggire. Sono presenti nomi notissimi come Paci, Pivi, Cattelan, Vascellari, fra gli altri.

Continua…

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2013
©emilio campanella 2013
tutti i diritti riservati
riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Facebook Comments

Comments

comments

gaiaitalia.com

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi