Home / ARTEMOSTRE&ALTRO / Roma torna protagonista dello sport con Lat41, un torneo contro l’omofobia

Roma torna protagonista dello sport con Lat41, un torneo contro l’omofobia

Gaycs Logo 00di Gaiaitalia.com 

Roma dal 18 al 20 ottobre 2013 torna protagonista dello sport, e in particolar modo del nuoto, con il Torneo LAT41LGBT Aquatic Tournament, promosso dal Gruppo Pesce Roma e Helgatos Madrid.

GAYCS, il Dipartimento LGBT dell’AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport), nel patrocinare l’evento, si pone nuovamente promotore di iniziative sportive per combattere l’omofobia anche all’interno del mondo dello sport – dichiara il Coordinatore Nazionale GAYCS, Adriano Bartolucci Proietti.

Dopo il grande successo del 2012 a Madrid, continua il cammino di LAT41 con la seconda edizione, che prenderà il via a Roma al Foro Italico, accompagnata da una serie di iniziative che anticiperanno e seguiranno la manifestazione sportiva. L’evento, con il patrocinio ed il contributo anche di GAYCS, nasce dall’iniziativa comune dei gruppi di nuoto di Roma e Madrid di riunire i rispettivi tornei, “AquaRomae” e “Sungames”, fissando un appuntamento annuale con due siti alternativi ogni anno: Madrid e Roma.  Con circa 200 atleti provenienti dai club sportivi di tutta Europa e oltre, LAT41 vuole porre l’attenzione sullo sport come strumento per abbattere i pregiudizi presenti nella società e particolarmente nello sport contro le persone omosessuali e transessuali.

In occasione del Torneo LAT41 il “Gruppo Pesce Roma”, storica Associazione Sportiva LGBT, ha aderito ai valori promossi da GAYCS.

 

Questa unione rappresenta non solo un ulteriore passo nella crescita della rete di Associazioni, che oggi fanno parte del nostro circuito, ma soprattutto – afferma Bartolucci Proietti – consente di dare maggiore visibilità a chi da molto tempo si propone di veicolare il tema dei diritti LGBT attraverso la pratica di diverse discipline sportive.

Lo sport rappresenta uno dei momenti più alti di comunione sociale attraverso i quali è possibile rompere gli steccati del pregiudizio che da sempre accompagnano molti campi da gioco. GAYCS con il “Gruppo Pesce Roma” vuole intraprendere un percorso condiviso fatto di valori, iniziative e obiettivi concreti -conclude Bartolucci Proietti.

Madrina dell’evento: Anna Paola Concia, attivista LGBT e manager sportivo.

 

 

 

 
Per maggiori informazioni
http://www.gaycs.org/associazione-gay/
www.lat41tournament.com

 

 

 

 

[useful_banner_manager banners=3 count=1]
©gaiaitalia.com 2013
tutti i diritti riservati
riproduzione riservata
[useful_banner_manager banners=9 count=1]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Facebook Comments

Comments

comments

gaiaitalia.com