Home / ARTEMOSTRE&ALTRO / Scrittura Erotica, laboratorio didattico: dal 9 ottobre al Rebacco di Roma aperitivo e programma

Scrittura Erotica, laboratorio didattico: dal 9 ottobre al Rebacco di Roma aperitivo e programma

Erotismo 00di Federica

Dal 9 ottobre, con un aperitivo al Rebacco di Roma, prende il via “Scrittura Erotica” interessante percorso formativo sul tema dell’erotismo scritto tenuto da Pierpaolo Buzza , editor, scrittore, docente di scrittura creativa, aperto a tutti coloro che sono interessati al tema.

Di seguito le informazioni sul laboratorio, se pensate di iscrivervi fate presente che vi manda Gaiaitalia.com.

 

Itinerario didattico:

1 – Trama

In questo modulo introduttivo risponderemo alla –affatto banale– domanda: cos’è un racconto e perché si chiama così? In questo modo impareremo come trasformare la nostra fantasia in narrativa.

2 – La regola aurea: show don’t tell

Imparando come applicare il semplice accorgimento del “mostra, non dire” saremo in grado di scrivere scene coinvolgenti e immediate. Vedremo come farlo mantenendo la nostra narrazione elegante ed equilibrata.

3 – Far parlare i personaggi: dialoghi e sintesi

In ogni racconto, i dialoghi rappresentano la voce dei personaggi, ed è importante sapere come farli parlare e pensare. Vedremo alcuni accorgimenti per scrivere dei buoni dialoghi, o quantomeno per evitare di suicidare la nostra storia con dei dialoghi sbagliati.

4 – Personaggi principali e secondari

Questo modulo dedicato ci servirà per farci capire come dare profondità e spessore ai personaggi, in modo che queste creature che affollano i nostri racconti non siano dei semplici espedienti letterari, ma persone in carne e ossa.

5 – Cosa vuol dire scrivere erotico

In questo modulo iniziamo ad affrontare le basi della scrittura erotica. Capendo cosa ci muove a scrivere una storia di sesso sapremo anche scriverla meglio. Vedremo cosa vuol dire essere sensuale senza essere osceni.

6 – Cosa è realmente volgare

In questo modulo sfateremo alcuni luoghi comuni: è importante non essere volgari, ma spesso il concetto di volgarità è male interpretato. Si pensa che le cose “esagerate” siano volgari, e che censurarle sia questione di buon gusto; spesso è vero il contrario, ma bisogna saperlo fare.

7 – Scrivere di sesso

Per scrivere buone scene di sesso, è essenziale non avere paura delle parole e non avere tabù tipo “questo non posso scriverlo”. Scrivere senza inibizioni si può e si deve.

8 – Trovare il proprio modo di parlare di sesso

In questo modulo andremo a concludere il percorso su uno dei racconti erotici che avremo scritto durante tutto il laboratorio, in modo che alla fine del corso ognuno abbia un prodotto finito.

 

Alla fine del corso previsto un attestato di partecipazione.

Il laboratorio avrà una durata di otto settimane, con un incontro serale a settimana, il mercoledì a partire dalle 21.00, a partire dal 30 ottobre prossimo.
Pierpaolo Buzza, editor, docente di scrittura creativa dal 2009 sia per la Scuola Holden che come freelance.

 

Assistente di laboratorio:
Jacqueline Maggio, diplomata al Master in Writing and Publishing alla DePaul University di Chicago. Scrittrice, traduttrice, proof reader e copy editor.

 

 

Info e prenotazioni:
Jacqueline Maggio
jpcorsodiscritturaerotica@gmail.com
327 2357606
 
 
 
[useful_banner_manager banners=8 count=1]
©gaiaitalia.com 2013
tutti i diritti riservati
riproduzione vietata

 

 

 

Facebook Comments

Comments

comments

gaiaitalia.com

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi