Home / ARTEMOSTRE&ALTRO / 28° Festival Mix Milano, “La legge del desiderio” di Bruce LaBruce e Violette Leduc tra fiction e documentario

28° Festival Mix Milano, “La legge del desiderio” di Bruce LaBruce e Violette Leduc tra fiction e documentario

Festival Mix Milano 2014 - 02 Bruce La Brucedi Ghita Gradita

Splendida giornata alla 28ª edizione del Festival Mix Milano, con Bruce LaBruce che non cessa mai di stupire. Il porno qui non è visibile ma mostrare una legge del desiderio finora occultata al cinema è privilegio e scommessa per pochi. La gerontofilia trova forma in una miscela di commedia sentimentale, mèlo e on the road, facendoci più che mai sentire la pulsione erotica e amorosa che lega un giovanissimo infermiere (lo splendido Pier-Gabriel Lajoie) al corpo ottuagenario di un suo paziente. Un Harold e Maude al maschile dove non mancheranno gelosia, tenerezze ed erotismo, intrecci di carne adolescenziale e pelle rugosa accompagnati da una colonna sonora che aumenta i brividi.
Presentato in collaborazione con la Delegazione del Québec a Roma .

Atipica e trasgressiva, amica di Maurice Sachs e Jean Genet, Violette Leduc con le sue storie di sessualità Festival Mix Milano 2014 - 01 Violette Leducfemminile intrise di scrittura autobiografica, ha segnato la letteratura del secolo scorso esaltando il piacere e il desiderio senza freni. Segnata da un’infanzia bastarda nella provincia francesi, troverà a Parigi successo e un amore che non osa pronunciare il suo nome nel corpo, non solo letterario, di Simone de Beauvoir… Martin Provost, autore nel 2008 dello splendido Seraphine, trasporta la bellezza della scrittura nel ritratto caldo e inquieto di una donna alla ricerca del proprio destino e lo spettatore in un’appassionante riscrittura di un sentimento rivoluzionario.
Presentato in collaborazione con l’Institut Français Milano

Festival Mix Milano 2014 - 00 La PartidaE’ poi il momento del regista spagnolo Antonio Hens e del suo “La Partida”. Cuba non è solo un paradiso tropicale: è anche il luogo dove ragazzi belli e giovani, per racimolare qualche soldo, si vendono ai ricchi turisti. Ne sanno qualcosa Reiner e Yosvani, due sensuali giocatori di calcio e frequentatori abituali di El Malecón, il lungomare de L’Havana. È qui che gli stranieri, di passaggio sull’isola, girano in cerca di sesso facile e a pagamento. Ed è qui che Reiner e Yosvani passano gran parte delle loro giornate. Il primo, che ha madre, moglie e figlia da sfamare, non ha altra scelta che quella di prostituirsi per mandare avanti la baracca. Il secondo, invece, ne farebbe volentieri a meno, ma in questo modo non avrebbe più occasioni per stare con l’amato Reiner. Poi, un bel giorno, niente più sarà come prima. Arriva Juan, un maturo e benestante spagnolo, che chiede a Reiner di seguirlo in Spagna. «Sposa Juan», gli fa eco la stessa madre, che già prefigura le rimesse in arrivo dall’Europa. Yosvani, che dopo un fugace bacio con Reiner ha creduto di poterlo conquistare, non può fare altro che assistere impotente al succedersi degli eventi.

Per maggiori informazioni sugli eventi quotidiani e sulle locations cliccate qui.

Festival_MIX_Milano 2014 - 00

 

 

 

 

 

 

 

(20 giugno 2014)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2014
diritti riservati
riproduzione vietata

 

 

 

 

Facebook Comments

Comments

comments

gaiaitalia.com

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi