Milano, al via la 28ª edizione di Festival Mix, rassegna di Cinema GayLesbico e QueerCulture

Altra Cultura

Condividi

Festival_MIX_Milano 2014 - 00di Ghita Gradita

E’ stata presentata oggi a Palazzo Marino la 28ª Festival Mix Milano – Imitation of Life ‪#‎MIRrorMIX‬, in programma dal 19 al 23 giugno al Piccolo Teatro Strehler.

Dopo il grande successo di pubblico della 27ma edizione, si consolidano spazi di fruizione e territori interdisciplinari con un ritorno alla vocazione originaria del Festival MIX Milano: il cinema. Sarà questo il cuore delle cinque giornate, dal 19 al 23 giugno, che si svolgeranno nella cornice del Piccolo Teatro: i film e i suoi autori, la ricerca sperimentale e indipendente, l’impegno sociale. Con l’ambizione di offrire uno spaccato dell’identità queer in continuo mutamento e, nel contempo, della condizione di chi nel mondo ancora fugge a causa del proprio orientamento sessuale.

Organizzato da Associazione Culturale MIX Milano in collaborazione con C.I.G. Arcigay Milano, MFN -Milano Film Network (la rete dei festival di cinema milanesi), e con il patrocinio del Comune di Milano, il FESTIVAL MIX MILANO ideato da Giampaolo Marzi si conferma come evento forte e consolidato sul territorio e apprezzato anche da un pubblico di cinefili e di addetti ai lavori.
Per l’edizione 2014, oltre 50 titoli tra documentari, cortometraggi e lungometraggi; tre linee di concorso (Migliore Documentario, Migliore Cortometraggio, Migliore Lungometraggio); cinque giorni per esplorare il meglio della cinematografia gay lesbica e queer, con numerose anteprime, ospiti internazionali, appuntamenti di letteratura e iniziative collaterali.

Il programma e tutte le info su www.festivalmixmilano.com .

“Sono molte le novità di questa 28esima edizione di Festival Mix – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno –, ma tra queste voglio segnalare in particolare una maratona letteraria dedicata alla biografia di Fassbinder, mito assoluto dei cinefili di tutto il mondo, e una speciale iniziativa di inclusione culturale e sociale dedicata ai giovani, fortemente voluta anche dal Comune con l’obiettivo di creare una comunità solidale che, grazie al dialogo e alla conoscenza, sia capace di sviluppare gli anticorpi a qualsiasi forma di isolamento, discriminazione e violenza”.

La Queen of Comedy di quest’anno, il premio conferito alla protagonista indiscussa dell’international kingdom of comedy, sarà consegnato la sera di lunedì 23 giugno alla grande attrice e teatrante Anna Mazzamauro, che si avvicenda dopo  Carmen Maura, Angela Finocchiaro, Lella Costa, Franca Valeri, Sandra Milo,Cinzia Leone e Geppi Cucciari.

Ad aprire il festival il 19 giugno alle 21 sarà Something must break, esordio nel lungometraggio del regista svedese Ester Martin Bergsmark, già ospite del MIX l’anno scorso con il bellissimo documentario She Male Snails, e nel 2010 con i corti Dirty Diaries. Premiato a Rotterdam 2014 con il Tiger Award e in concorso tra gli altri al Tribeca di New York e al Brussels Film Festival, il film di Bergsmark è un lavoro coraggioso che racconta una storia d’amore tra due adolescenti alla ricerca della propria identità, sullo sfondo di una Svezia fatta di battuage e dark room, sesso impersonale e solitudine.

La chiusura il 23 giugno alle 21.30 sarà invece affidata alla prima italiana di G.B.F. – acronimo di Gay Best Friend – commedia brillante di Darren Stein – regista anche del film cult per adolescenti Jawbreaker (Amiche cattive) – presentata in anteprima mondiale al Tribeca Film Festival, che affronta le dinamiche e le amicizie tra etero e gay in ambito scolastico.

Evento speciale della 28esima edizione è affidato all’anteprima nazionale, nel Concorso Lungometraggi, di Xenia (Pazza idea) commedia-mélo del greco Panos Koutras con la partecipazione straordinaria di Patty Pravo, scelta dal regista per la colonna sonora del film e per un cameo. Presentato con grande successo nella sezione ‘Un Certain Regard’ del Festival di Cannes, che ha accolto la pellicola con un tripudio di applausi, il film arriverà sugli schermi italiani con il titolo di Pazza Idea, distribuito da Officine UBU. Xenia, che racconta la storia di due fratelli con il culto di Patty Pravo, alla ricerca del padre, sarà presentato al festival il 21 giugno alle 21.30 dal regista e dalla stessa Patty Pravo, che si intratterrà con il pubblico parlando di cinema e dei tanti registi che durante la sua incredibile carriera artistica l’hanno più volte corteggiata: due nomi su tutti, Antonioni e Fellini.

#FASSBINDERIANA
Quest’anno Il festival è lieto di ospitare, in collaborazione con Il Saggiatore e L’Altro Martedì di Radio Popolare, la presentazione della nuova e più completa biografia del noto cineasta tedesco Un giorno è un anno è una vita. Rainer Werner Fassbinder. La biografia di Jürgen Trimborn (Il Saggiatore, 2014), appassionato ritratto di un regista radicale, outsider del Nuovo cinema tedesco, sceneggiatore precocissimo, teatrante geniale, attore dal talento multiforme. La biografia sarà presentata al pubblico attraverso un’insolita maratona di lettura che coinvolgerà gli allievi e le allieve delle scuole di teatro milanesi (Atir Teatro, Animanera, Teatro delle Moire e Compagnia Dionisi): da giovedì 19 a lunedì 23 giugno, sul portico/sagrato del Piccolo Teatro Strehler, dal tramonto fino alla mezzanotte, venti voci si alterneranno sulle trecentotrenta pagine del libro, con l’obiettivo di portarne a termine la lettura integrale. La maratona\reading #Fassbinderiana, sarà registrata in podcast e messa in onda come #FrammentidiFassbinderiana per la rubrica #AltroMarteMIX durante la stagione 2014\2015 de L’Altro Martedì di Radio Popolare.

Al maestro del cinema Rainer  Werner Fassbinder sarà dedicato anche il CLASSICO MIXIANO di questa edizione del festival. Giovedì 19 giugno alle 22.30 in collaborazione con il Goethe Institut di Milano, in programma Il diritto del più forte, capolavoro girato nel 1974, firmato e interpretato dallo stesso Fassbinder. Il film racconta una storia dove il denaro e il capitalismo sono fermamente al centro dell’attenzione, che vede come protagonisti uno squattrinato ragazzo di un luna park, interpretato dal regista, vincitore improvviso di un’immensa somma di denaro alla lotteria, e lo spietato figlio di un industriale sulla via del fallimento.

Progetto Giovani. Con l’obiettivo di favorire la partecipazione giovanile a livello culturale e sociale, il Festival MIX Milano in collaborazione con il gruppo giovani del Cig Arcigay di Milano, sulla base della mappatura dei gruppi Cig del Nord Italia e in previsione di mappare quelli europei in vista dell’Expo 2015, offrirà ai giovani soci l’abbonamento gratuito per stimolare un approccio attivo al cinema fiction e d’inchiesta.

Novità assoluta di quest’anno, per gli autori che non potranno essere presenti, il Festival offrirà ‘Virtual Ospitality’ ovvero la possibilità di presentare le loro opere in collegamento in diretta via skype.

INGRESSO
Abbonamenti:
50€ (valido per tutto il festival dal 19 al 23 giugno)
Prezzi singoli biglietti:
15€ (Day Pass)
10€

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(18 giugno 2014)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2014
diritti riservati
riproduzione vietata

 

 

 

 

Pubblicità