Gay Village Roma presenta Mr Gay World: 28, 29 e 30 agosto 2014

Altra Cultura

Condividi

Mister Gay World 2014di Gaiaitalia.com

Stepping out of History: con un passo siamo fuori dalla storia, da tutto ciò ch’è riconosciuto e che fino ad oggi è stata consuetudine. Questo il claim che segue la manifestazione mondiale di MISTER GAY WORLD, che avrà luogo al Gay Village e per la prima volta in Italia, dal 28 al 30 Agosto 2014. Trentadue delegati da treantadue Paesi differenti, si sfideranno al Parco del Ninfeo, portando al villaggio la propria partecipazione da ogni angolo del Mondo…

Comincia nel 2009 l’avventura di Mr Gay World, partendo da Whistler in Canada, per poi far tappa ad Oslo in Norvegia nel 2010, passando per Manila, Filippine nel 2011 …e poi ancora Johannesburg in Sud Africa nel 2012 e Anversa in Belgio, nel 2013. Dalle location più esclusive di tutto il mondo, Mr Gay World giunge a Roma, al Gay Village, per la sesta edizione della competizione più ambita dal pubblico LGBT e non solo. Più di trenta delegati provenienti da ogni parte del mondo e per la prima volta in Italia, partecipano alla tre giorni che eleggerà il Mister Gay del Mondo, nel concorso internazionale LGBT di bellezza e personalità più ambito della comunità… anche perchè l’impegno da parte del prescelto, non sarà dei più semplici.

Il vincitore infatti, avrà l’onere e l’onore di rappresentare la comunità LGBT nel Mondo, come ambasciatore delle persone omosessuali, nonchè primo testimone dei diritti delle stesse.

Partecipano alla kermesse  i delegati vincitori delle competizioni internazionali più importanti: Christopher Glebatsas (35, Australia), Klaus (20, Austria), Willem (28, Belgio), Georgi Todorov (32, Bulgaria), Chetra (25, Cambogia), Julien Mbiada (29, Camerun), Christepher Wee (25, Canada), Javier (34, Costa Rica), Kiriakos Spanos (25, Cipro), Michal Klapetek (29, Rep. Ceca), Christian-Sebastian (24, Danimarca), Peter (29, Finlandia), Jordan Joly (22, Francia), Fabrice (22, Germania), Michael (35, Hong Kong), Troy Michael Jónsson (27, Islanda), Sushant Divgikar (24, India), Ozak (26, Indonesia), Robbie Lawlor (23, Irlanda), Nicola La Triglia (28, Italia), Pedro Cervantes (25, Messico), Nelson Goagoseb (31, Namibia), Troy Williams (33, Nuova Zelanda), Nick Flanagan (22, Irlanda del Nord), Amir Rafique (31, Pakistan), Randolph Val (31, Filippine), Werner (26, Sud Africa), Edgar Moreno (33, Spagna), Feras (32, Siria), Stuart Hatton Jr. (29, Gran Bretagna), Damien Rodgers (33, U.S.A.), Luis Vento (33, Venezuela).

I delegati daranno vita a sfide continue che determineranno più titoli nell’arco dei tre giorni e che culmineranno sabato 30 agosto, con la nomina di Mister Gay World. Presenti nel villaggio saranno anche gli ideatori del progetto MGW (Mister Gay World): il presidente Eric Butter, il direttore della sezione Africa e Medioriente Coenie Kukkuk, la direttrice della sezione asiatica Noemi B. Alberto, il direttore della sezione europea ed euroasiatica (Israele e Palestina) Tore Aasheim, quello della sezione latina e sudamericana Alfredo Ferrevra.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(28 agosto 2014)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2014
diritti riservati
riproduzione vietata

 

 

 

 

Pubblicità