Al Prado di Madrid quadri per non vedenti

34

Madrid Museo del Pradodi Giorgia Trinelli

Al museo Prado di Madrid da circa tre settimane, ha aperto una mostra che si chiama “Hoy toca el Prado” (oggi tocca il Prado), che rimarrà aperta fino al 28 giugno. Si tratta di sei quadri famosi stampati in 3D per potere essere “toccati” e quindi”visti”da persone non vedenti.

I quadri hanno uno spessore di sei millimetri e sono stati montati su piani reclinati per agevolarne la lettura con le mani, le didascalie sono composte in Braille. Ai partecipanti viene fornita una guida nella quale si spiega quali parti toccare per meglio comprendere il quadro.

Possiamo pensare come questa esperienza possa essere meravigliosa a livello sensoriale poiché il tatto entra subito in contatto con le emozioni più nascoste scatenando la vera qualità emozionale che un quadro può esprimere.

I sei quadri sono copie di Noli me tangere, del Correggio, La fucina di Vulcano di Velázquez, Il parasole di Goya, La Gioconda di Leonardo da Vinci, Il gentiluomo dalla mano sul petto di El Greco e Natura morta con carciofi, fiori e recipiente in vetro di Van der Hamen.

 

 

 

 

 

 

 

 

(12 febbraio 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata