Home / ARTEMOSTRE&ALTRO / Roma, 3° Caput Mundi International Burlesque Award #Inscena 6-8 novembre 2015

Roma, 3° Caput Mundi International Burlesque Award #Inscena 6-8 novembre 2015

Roma Burlesque 2015 - 01 Russell Brunerdi Gaiaitalia.com

 

 

 

 

 
Dal 6 all’ 8 Novembre 2015 Roma sarà invasa dalle meraviglie del Burlesque, grazie alla terza edizione del CAPUT MUNDI INTERNATIONAL BURLESQUE AWARD, l’appuntamento con il gusto per la femminilità, che porterà nelle strade capitoline, oltre venti performer provenienti da tutto il mondo, in gara per l’ambito titolo di Papessa del Burlesque.

Tante le novità di quest’anno per la competizione diretta da Albadoro Gala, che come prima cosa vedrà l’utilizzo di tre differenti location, per una tre giorni che sarà una vera e propria full immersion nelle prime decadi del ‘900. Si comincia Venerdì 6 Novembre al Teatro Centrale, nel cuore pulsante di Roma, dove lo stuolo di partecipanti a bordo di auto d’epoca e cromate Harley Davidson, calcherà il Rose Carpet, così rinominato in memoria di Mrs Rose, giovane promessa del burlesque mondiale scomparsa di recente… Il secondo giorno la luminosa compagnia si sposterà in via Veneto, per riaccendere i fasti della Dolce Vita, accolta in una segreta location denominata per l’occasione Burly Speakeasy (sarà possibile infatti parteciparvi e conoscere l’indirizzo, esclusivamente previa prenotazione). Si conclude il tutto presso il The Yellow, dove la consolidata collaborazione con il festival, trasforma l’hotel nella residenza ufficiale del burlesque, concludendo la tre giorni con una domenica all’insegna di un party tra workshop, reading piccanti, e brindisi per la conclusione della kermesse… Per render ancor più semplice l’accesso alle serate, l’organizzazione si avvale della collaborazione di Uber, servizio taxi che mette a disposizione corse gratuite per i nuovi utenti.

La vera competizione si svolgerà presso il Teatro Centrale, nella giornata di apertura che vedrà partecipi le Newcommers, ovvero le giovani promesse del burlesque. Dalla Francia alla Repubblica Ceca, dall’America al Regno Unito, passando per Finlandia, Australia, Italia, Russia, Polonia e Slovacchia… Le più promettenti interpreti dell’antica arte dello streap-tease, in gara per l’elezione della Papessa del Burlesque, insignita dalla corona realizzata dall’affermato designer Jan Eneskey. Sui rinomati palcoscenici, si avvicenderanno anche i protagonisti del burlesque internazionale. Ospiti molto attesi infatti, sono il boylesque Russell Bruner da Portland e la diva Michelle L’Amour da Chicago (per la prima volta in Italia), quest’ultima insieme a Sven Petersen e Virgil DeNice, comporranno la giuria d’eccezione che eleggerà la vincitrice di questa edizione. Conducono la serata di venerdì, i poliedrici Karma B, seguiti il sabato da Vibrissa e i suoi molteplici personaggi, accompagnata dall’implacabile Azzurro Fumo. Roma Burlesque 2015 - 00 Vibrissa Vibranzo

Il programma, assai interessante lo trovate di seguito.

VENERDI’ 6 NOVEMBRE: A bordo di auto americane d’epoca, offerte dal American Car Club of Rome, scortate dalle Harley Davidson dei Free Bikers, arrivano le performers sul Rose Carpet, per dare inizio alla terza edizione del Caput Mundi International Burlesque Award. Autonomamente preparate nel look e nella scelta del personaggio, le protagoniste si avvarranno anche della supervisione di Ida Montanari International partner make-up artist di questa edizione. Lo spettacolo avrà inizio alle 21.00 e presenterà al pubblico l’elezione della vincitrice, scelta tra le 8 artiste emergenti, nonchè lo show di 6 artiste affermate, seguite dall’esclusiva esibizione di coppia di Michelle L’Amour e Russell Bruner. Conducono la serata i Karma B, con incursioni di Vibranzo, il fratello di Vibrissa. Accoglieranno il pubblico i banchetti del Bazar Mundi, il Creative Market Retrò che adornerà il foyer del teatro. Inoltre durante la cena sarà possibile assistere alla proiezione del documentario “Burlesque. Storie di Donne”, di Lorenza Fruci. Al termine dello spettacolo, la regina delle djette Lalla Hop, ci riporterà nei luminosi anni ’50, con un djset vintage dove rimanere fermi, sarà impossibile! Si esibiscono il Venerdì: Catrice Cat (Slovakia), Wonderful Ginger (Italy), Tina Joy (Australia), Jolie Tease (Italy), Ginger La Rouge (UK), Psychobella Camy (Finland), Juicy Jane (Poland), Colt Finger (France), Rosabelle Selavy (New York), Angelina Angelic (Prague), Madame Romanova (Russia), Alekseï Von Wosylius (France).

SABATO 7 NOVEMBRE: Tornato in voga e sempre più in auge,  non poteva mancare in una tre giorni dedicata al gusto retrò, l’appuntamento con lo Speakeasy, che per l’occasione diventa Burly… A via Veneto, in una segreta location, rivelabile solo su prenotazione, il pubblico potrà godere di uno speciale spettacolo all’interno di un esclusivo salotto d’epoca, dove a farla da padrone sarà anche il palato e non solo l’occhio… Drink d’eccezione e cucina di alto spessore, faranno da cornice alle selezionate performance, tra cui spiccherà il noto Butthoven’s 5th Symphony di Michelle L’Amour, la cui partecipazione ad America’s Got Talent e le visualizzazioni su You Tube, ne hanno fatto un’icona del genere.

Conduce la serata Vibrissa, accompagnata da Azzurro Fumo. Allieta l’atmosfera, il mago del vinile, Virgil DeNice, con un djset d’eccezione, che raccoglierà il meglio delle sonorità retrò, pronte a salire di tono nelle ore più tarde… Si esibiscono il Sabato: Rita Lynch (Italy), Mara De Nudée (France), Simone The Boudoir (Germany), Calamity Chang (New York), Miss Cool Cat (Prague), Talullah Blue (Unite Kingdom).

DOMENICA 8 NOVEMBRE: L’ultimo giorno della manifestazione sarà dedicato alla pratica del burlesque anche per le neofite e le più appassionate. Da sempre interessato al mondo dei lustrini, il pubblico femminile e per la prima volta, anche quello maschile, potrà prender parte ad esclusivi workshop tenuti dagli ospiti speciali del festival. Dalle 14.30 alle 19.00, avranno luogo le lezioni private presso la scuola di danza SanLò, seguiti dall’ormai noto Naked Girls Reading che per questa edizione si avvale della presenza della sua fondatrice, Michelle L’Amour. Il format noto in tutto il mondo, vede bellissime donne vestite solo del proprio fascino, leggere alla luce soffusa di un’intima stanza, grandi classici della letteratura mondiale. Infine, grazie alla partecipazione della scuola di burlesque de La Bottega degli Artisti, dalle 21.00 al The Yellow, avrà luogo il party conclusivo che darà spazio anche ai giovani artisti romani, di cui Albadoro Gala è insegnante.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(30 ottobre 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Facebook Comments

Comments

comments

gaiaitalia.com

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi