Home / ARTEMOSTRE&ALTRO / ARTE & MOSTRE, EVENTI / Al via a Pistoia “Dialoghi sull’Uomo”

Al via a Pistoia “Dialoghi sull’Uomo”

Pistoia Dialoghi sull'Uomo 2016di Gaiaitalia.com

 

 

 

 

Al via la settima edizione del festival di antropologia Pistoia – Dialoghi sull’uomo, con la mostra personale di Ferdinando Scianna “In gioco”, nelle Sale Affrescate del Palazzo Comunale, in piazza del Duomo.

Ispirata al tema scelto per questa edizione “L’umanità in gioco. Società, culture, giochi” è un omaggio del festival, ideato e diretto da Giulia Cogoli promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e dal Comune di Pistoia, al grande maestro della fotografia italiana.

L’esposizione resterà aperta gratuitamente al pubblico fino al 3 luglio e riunisce per la prima volta una serie di fotografie dedicate ai giocatori realizzate tra il 1962 e il 2007 che testimoniano come da sempre Scianna guardi la realtà, attraverso l’obiettivo, con sguardo “antropologico”.

In occasione del festival Pistoia – Dialoghi sull’uomo uscirà, per Contrasto, il volume di fotografie di Ferdinando Scianna intitolato In gioco.

Non solo la mostra del grande Scianna, ma anche una lezione inaugurale:  “Mettersi in gioco” del filosofo Pier Aldo Rovatti, che analizzerà gli aspetti positivi del mettersi in gioco, e quindi in discussione, in una scena sociale come l’attuale, dove l’idea e l’ideologia della competizione hanno la preminenza.

Si proseguirà alle ore 19 al teatro Bolognini con l’intervento del paroliere e autore televisivo Davide Tortorella Dal telequiz al game–show: la trama del gioco in TV. L’ideatore di rompicapi e quiz di noti personaggi quali Mike Bongiorno, Paolo Bonolis e Gerry Scotti, ripercorre la storia degli ultimi sessant’anni del gioco in tv, dal telequiz al game-show per raccontare con “allegriaaa” il più speciale dei giochi: quello di far giocare gli altri.

Alle ore 21,15 in piazza del Duomo, lo psicanalista Massimo Recalcati  con Il Gioco della vita spiega la relazione tra il gioco della vita e il gioco del desiderio: la psicoanalisi si occupa infatti di come una persona possa vivere senza perdere il contatto con il proprio desiderio.

Alle ore 21,30 al teatro Manzoni l’attore e regista Gioele Dix leggerà uno dei più celebri racconti di Stefan Zweig: la Novella degli scacchi che ruota intorno a una decisiva e mortale partita a scacchi, dove la scacchiera diventa il campo di battaglia in cui le storie individuali si intrecciano alla storia collettiva.

La prima giornata del festival terminerà con la proiezione del film Il grande peccatore per la regia di Robert Siodmak introdotto da Ranieri Polese alle ore 22,30 al teatro Bolognini, un film d’autore che analizza magistralmente i meccanismi del vizio del gioco d’azzardo, intrecciato a una straordinaria storia d’amore.

 

 

 

 

 

 

 

(27 maggio 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Facebook Comments

Comments

comments

gaiaitalia.com

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi