Home / #Abbiamovisto / La bella mano iperrealista di Giovanna Fortunati

La bella mano iperrealista di Giovanna Fortunati

Giovanna Fortunati 00di E.T. twitter@iiiiiTiiiii

 

 

 

 

 

 

 

A Todi, in occasione del 30° Todi Festival, sono visibili tutta una serie di eventi, alcuni collaterali, altri no, ma comunque fruibili, che ci danno la possibilità di scoprire cose belle, che non conoscevamo. E’ il caso della pittura di Giovanna Fortunati, 35enne tuderte, che regala sua bella mano ed il suo profondo sguardo, all’iperrealismo, corrente artistica nata alla fine degli anni ’60 del secolo scorso sulla scia della Pop Art, il cui termine “Iperrealismo” è dovuto al gallerista Isy Brachot, l’interesse verso la quale è cresciuto esponenzialmente in tutto il mondo, e che nella cittadina umbra ospita altri due rappresentanti conosciuti a livello mondiale, dei quali abbiamo parlato qui.

Fortunati presenta le sue opere all’interno di una collettiva allestita in una piccola galleria vicino alla centralissima Piazza Jacopone, insieme ad altri pittori dei quali ignoriamo la provenienza abituati a concentrarci sfrontatamente solo su ciò che ci piace, ed offre la sua personale visione dell’iperrealismo che concede a soggetti considerabile come “avulsi” dalla corrente. Giovanna Fortunati 01

Nature morte (quattro magnifiche pere), un vaso di fiori bianchi magnifici, una caffettiera (nella foto in alto, la cui qualità lascia a desiderare e ce ne scusiamo), materiale sufficente ad intravvedere un bel talento ed una possibilità di sviluppi futuri molto interessanti. La mostra, l’abbiamo visitata con colpevole ritardo, è aperta solo fino al 4 settembre. Siamo certi che ci saranno altre occasioni per visitare l’opera di Giovanna Fortunati.

 

 

 

 

 

 

(3 settembre 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

Facebook Comments

Comments

comments

gaiaitalia.com

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi