Titane di Julia Ducournau è la Palma d’oro a Cannes. Bellocchio Palma d’Onore

0
221

di Redazione, #Cinema

Marco Bellocchio  si commuove quando il pubblico di Cannes, tutto in piedi, lo applaude a lungo in onore alla sua lunga e magnifica carriera e alla Palma d’Onore che la Croisette gli ha tributato.

E’ Titane di Julia Ducournau la Palma d’oro del Festival, per la seconda volta è una donna. Ventotto anni dopo Jane Campion. Spike Lee preda del panico aveva dato l’annuncio in anticipo, spiazzando tutti. Poi le scuse. E ora tutti i premi più importanti:

  • Il premio alla regia va a Leos Carax per il film Annette. A consegnare il premio Valeria Golino.
  • Migliore attrice è la norvegese Renate Reinsve per il film The Worst person in the world (Julie en 12 chapitres) di Joachim Trier.Miglior attore è il texano Caleb Landry Jones per Nitram di Justin Kurzel.
  • Il Premio della giuria, Prix du Jury, del 74/o festival di Cannes, è ex aequo ai film Haberech di Nadav Lapid e Memoria di Apitchapong Weerasethakul.Il Grand Prix d va all’iraniano Asghar Farhadi per A Hero e al finlandese Juho Kuosmanen per Hytti n.6 (Compartment n. 6). 


Il premio per la migliore sceneggiatura è andato al’autore giapponese Hamaguchi Ryusuke per il film Drive my car mentre la Camera d’oro, è stato assegnato a Murina della regista croata Antoneta Alamat Kusijanovic.

 

(19 luglio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata