Milano, il primo ‘900 in mostra al Gnam

Altra Cultura

Condividi

Umberto Boccioni - 00di Gaiaitalia.com

Circa 200 le opere provenienti da collezioni internazionali per raccontare il primo ‘900 alla Galleria d’Arte Moderna di Milano. Dal 1 novembre al 15 febbraio prossimo, i capolavori di Balla, Boccioni, De Chirico, Casorati, Modigliani, Klimt, Marini.

La mostra si snoda attraverso 15 sale di qualità e bellezza indiscutibili delle opere che documentano le vicende, le convinzioni, i pensieri di inizio secolo.

Il percorso espositivo ricostruisce lo scontro tra le nuove generazioni artistiche e un sistema dell’arte che metteva in discussione i canoni conservatori di selezione che regolavano la partecipazione alle esposizioni.

Gli artisti sperimentano, si aprono con il dialogo a nuove strade, aprono nuovi orizzonti, nuovi linguaggi.

Tante le correnti esposte, le tematiche sociali raccontate attraverso i ritratti, i primi movimenti europei, la novità del “movimento” futurista, il decorativismo e l’astrazione fino al silenzio metafisico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(31 ottobre 2014)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2014
diritti riservati
riproduzione vietata

 

 

Pubblicità
Articolo precedente
Articolo successivo