Il Gagosian di Roma ospita Ed Ruscha fino al 17 gennaio

Altra Cultura

Condividi

Ed Ruschadi Giorgia Trinelli

Edward Ruscha pittore e fotografo statunitense, torna a Roma con una serie di dipinti, in una mostra allestita dal 20 novembre al 17 gennaio, nello spazio del Gagosian.

Ed Ruscha, così conosciuto al mondo dell’arte, racconta nelle sue opere, i cambiamenti della società e dei valori americani, attraverso stereotipi hollywoodiani e paesaggi archetipici.Le sue opere evidenziano interessi per la cultura popolare e la grafica commerciale. Parole e frasi sono ricorrenti nelle sue opere così come l’uso di materiali come: la polvere da sparo, succhi di frutta, verdure, sangue e molte altre. Ruscho nasce in Nebraska  nel 1937, a 23 anni era già noto per i suoi dipinti, collage e fotografie e per la sua adesione ad alcuni movimenti artistici d’avanguardia.

Nel 1962, il suo lavoro è stato incluso, insieme a Roy Lichtenstein, Andy Warhol e altri artisti, alla storica mostra “New painting of common objects” (nuova pittura di oggetti comuni) al museo d’Arte di Pasadena, considerata una delle prime manifestazioni della Pop-Art in America. Molti dei suoi lavori sono legati a questa corrente. Nel 1980 ha iniziato a comporre opere che contenevano motivi di luce proiettati nelle stanze.

Ha pubblicato anche libri fotografici.

(17 novembre 2014)

 
©gaiaitalia.com 2014
diritti riservati
riproduzione vietata

Pubblicità