“E-bola”, il film sui medici che lottano contro ebola

0
91

Festa-del-Cinema-di-Roma-Ebdi Gaiaitalia.com

 

 

 

 

 

Annunciato lo scorso 15 luglio di fronte ad una platea internazionale di istituzioni del mondo sanitario, professionisti ed esperti della formazione, e-bola arriva in sala in occasione della Festa del Cinema di Roma. Un evento speciale per condividere un film ma ancora di più un progetto formativo realizzato in lingua inglese e nato per coniugare formazione per il personale sanitario e informazione per il grande pubblico, al fine di gestire e prevenire le pandemie del futuro partendo dal drammatico racconto della lotta all’Ebola.

 

Sei giovani ricercatori, provenienti da tutto il mondo e chiamati a mettere in piedi una task-force per fronteggiare un nemico comune, l’Ebola. Questa è la storia di e-bola, un film nel quale la viralità della malattia si ricollega alla viralità di un mondo sempre più interconnesso.

 

Il film e il linguaggio cinematografico con cui comunica, diventano dunque uno strumento di educazione e formazione globale che può realmente far crescere la consapevolezza di cittadini e personale sanitario per evitare nocive psicosi collettive e per garantire agli operatori professionali un approccio scientifico sul tema Ebola. Infatti, grazie alla supervisione di medici infettivologi di livello internazionale, e-bola non è solo cinema e intrattenimento ma anche e soprattutto formazione. Il progetto si completa, infatti, con le pillole formative accreditate Agenas (Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali) l’ente pubblico di supporto al Ministero della Salute che si occupa di ECM (Educazione Continua in Medicina), obbligatoria per i medici. Una metodologia innovativa che sarà presto a disposizione gratuitamente, grazie a Consulcesi Club, in tutto il mondo.

 

“Non è stato facile portare avanti una drammaturgia con delle tematiche scientifiche – spiega il regista Christian Marazziti – il rischio è quello di cadere nella trappola di essere troppo didascalici e far perdere la tensione cinematografica. Ritengo che, grazie alla professionalità di attori del calibro internazionale e al duro lavoro di preparazione cui si sono sottoposti, siamo riusciti in quello che era il nostro intento”.

 

 

e-bola è un progetto realizzato con la consulenza scientifica dei medici e delle strutture che hanno fronteggiato il virus: l’Istituto per le Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani”, l’Università “Sapienza” di Roma, il dottor Fabrizio Pulvirenti medico Emergency e “paziente zero” in Italia di Ebola. Il film sarà presentato alla Festa del Cinema di Roma lunedì 19 ottobre 2015 alle ore 22.30 presso il cinema Barberini di Roma.