Home / ARTEMOSTRE&ALTRO / Oliver Sacks in Movimento. L’Arte vista da Emilio campanella

Oliver Sacks in Movimento. L’Arte vista da Emilio campanella

Oliver Sacks 00di Emilio Campanella

 

 

 

 

Il patriarca Oliver Sacks ci ha lasciati alcuni mesi fa, carico di esperienza e di anni, non troppi; se non fosse stato per il tumore che lo ha ucciso sarebbe ancora con noi a raccontarci le sue storie straordinarie; facendo parte di una famiglia tendenzialmente longeva sarebbe arrivato,  come il padre, a novantadue anni, forse più. Il 15 ottobre è uscita in Italia la traduzione della sua autobiografia, o meglio, diciamo la seconda parte, siccome quella dedicata all’infanzia: ZIO TUNGSTENO è uscita nel 2001 ed è stata pubblicata in Italia nel 2002 da Adelphi. Come tutte le altre sue opere. Questa autobiografia da adulto s’intitola: IN MOVIMENTO. Ho cercato di leggerla “lentamente”, ma fra l’interesse della materia, la capacità coinvolgente di scrittura dell’autore, che tratti di casi clinici o delle proprie avventure ed anche disavventure, ed anche per merito della bella traduzione di Isabella C.Blum, insomma nel volgere di poco tempo la lettura era finita. Mentre leggevo avevo sempre la consapevolezza che questo è stato il suo ultimo libro, e che non ce ne sarà un altro. Anche se io confido nell’enorme mole dei suoi scritti, appunti, articoli editi ed inediti ed i circa mille quaderni di diari… Per intanto c’è la possibilità di rileggere, e già questo libro stimola a ricercare parti di pubblicazioni precedenti, casi clinici riproposti con i veri nomi dei protagonisti, luoghi di cura e persone che si trovano in documentari.

Il capitolo dedicato al film RISVEGLI ha veramente la struttura di un backstage con persone ed attori che li interpretano, a confrontarsi. Ma quello che ci presenta “il suo cuore messo a nudo” è quasi sempre lui. Oliver, mai autoreferenziale, ma schivo, timido, maldestro, geniale e simpaticissimo; interessato sempre a studiare i comportamenti, a cercarne le motivazioni attraverso una lente di grandissima umanità, di rispetto per la sofferenza talvolta grandissima, dei soggetti di cui parla, ed anche entusiasta dei loro progressi nel loro affrancarsi dalla malattia, ammirando i percorsi alternativi che il loro cervello percorre allo scopo di ovviare alle carenze percettive. Essendo essenzialmente uno scienziato la ricerca è quello che sempre lo ha animato, e molto spesso attraverso se stesso, le proprie esperienze, i propri incidenti, come quello che ha portato alla scrittura di SU UNA GAMBA SOLA, 1984/1991 (1992 per l’edizione italiana). Un lavoro interessantissimo e dalla gestazione prolungata e laboriosissima.

Il capitolo del presente libro, dedicato a quello ed al grave incidente in montagna, è anche occasione, e non l’unica, di riflessione ed analisi della propria scrittura, di autocritica, e di racconto dei rapporti importantissimi con collaboratori ed editori. Su tutto questo è presente fortemente, ma in maniera schiva e timida, attenta, trepida talvolta e sofferta sempre, la realtà omosessuale di Oliver Sacks, qui dichiarata in un coming out pubblico ed intimo al tempo stesso. Quello di un uomo bellissimo sempre, in ogni età della sua vita, come testimoniano le molte immagini che corredano il testo. Una fra tutte, scelta per la copertina: vestito in pelle a cavallo della sua moto BMW R60, al Greenwich Village, nel 1961: un modello perfetto per Tom of Finland. Le sue altre passioni furono il sollevamento pesi di cui fu campione fra gli anni cinquanta e gli anni sessanta…

Lo vedremmo perfettamente fra i belloni di PHISIQUE PICTORIAL, la pesca subacquea. I racconti picareschi di viaggi ON THE ROAD non mancano, con camionisti, in giro per un breve periodo con gli HELL’S ANGELS

Una vita ch’è stata veramente un romanzo. La vita di un importante scienziato, di un grande uomo!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(30 dicembre 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Facebook Comments

Comments

comments

gaiaitalia.com

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi