“Clan” di Pablo Trapero, nei cinema dal 25 agosto

Altra Cultura

Condividi

Pablo Trapero 00 Il Clandi Gaiaitalia.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Argentina  inizio anni ’80.

All’apparenza una famiglia come le altre che vive nel tranquillo paesino di San Isidro, in realtà un vero e proprio clan che si guadagna da vivere con i sequestri di persona.

Arquímedes, il patriarca, è a capo delle operazioni. Alejandro, il suo figlio più grande, è una star del rugby che gioca nel mitico team argentino “Los Pumas”. È lui che sceglie le vittime dei rapimenti tra i giovani rampolli dell’alta società. I crimini del clan dei Puccio, famiglia che gode della protezione del regime militare, riescono a passare inosservati nella loro costante ferocia programmatica, ma prima o poi finiscono con il coinvolgere tutti in una crescente spirale di violenza , dove è colpevole anche chi assiste in silenzio.

Ispirato ad un episodio realmente accaduto,  il film racconta insieme alla storia di una famiglia anche quella di un intero Paese, nella sua delicatissima fase di transizione dalla feroce dittatura militare ad una fragile democrazia.

 

 

con
Guillermo Francella,
Peter Lanzani,
Lili Popovich,
Gastón Cocchiarale

diretto da
Pablo Trapero

 

 

 

 

 

 

 

(28 giugno 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

Pubblicità