Home / CINEMA & FESTIVAL / Festival Visioni Corte, la Menzione Speciale Gaiaitalia.com a “Postales desde la Luna”

Festival Visioni Corte, la Menzione Speciale Gaiaitalia.com a “Postales desde la Luna”

Visioni Corte Menzione Gaiaitaliadi Max Calvo

Si è concluso il 12 ottobre scorso la cinque giorni di Visioni Corte, Festival Internazionale del Cortometraggio di Minturno che ha visto un pubblico attento partecipare alle serate, nel salone del Castello di Minturno, con l’organizzazione dell’Associazione Il Sogno di Ulisse e la direzione artistica di Gisella Calabrese.

Corti di grandissima qualità, giuria qualificata, sei sezioni e cinque menzioni speciali sono numeri da festival importante, quale Visioni Corte si prepara ad essere.

Nell’attesa di parlarvi più dettagliatamente di ogni singolo premio ci soffermiamo naturalmente sul film che si è guadagnato la Menzione Speciale Gaiaitalia.com, la produzione spagnola “Postales desde la Luna”, di Juan Francisco Viruega, cortometraggio che conferma la grande qualità delle produzioni-corte della penisola iberiche che francamente non riescono a farci capire come mai l’industria cinematografica del Paese, tagli governativi a parte, sia al collasso.

“Postales desde la Luna” è un film splendido, la cui intensità lo fa percepire come molto più lungo dei suoi 18’40”, recitato magnificamente dai due protagonisti in francese e spagnolo, lingua del cuore la prima, del dolore la seconda, con splendidi scorci di una brulla terra di Spagna devastata dal sole e dalla sofferenza, in un percorso a ritroso di due fratelli alla ricerca di un nuovo patto con le loro radici. Menzione Speciale meritata per un film che sta facendo man bassa di premi in giro per il mondo.

Il giorno prima, venerdì 11, Vladimir Luxuria aveva radunato un pubblico numeroso ed attento per la presentazione del suo libro “L’Italia Migliore”, introdotta da Ennio Trinelli.  Con la consueta verve ed ironia, e con la sua grande cultura, la scrittrice-soubrette ha raccontato con le sue parole non solo il contenuto del libro, ma i sogni di un paese intero e le sue contraddizione a conferma che Vladimir Luxuria va ascoltata per quello che dice e non notata per come si veste.

Non sono mancate le note divertenti, dalla signora dalla gonna a cappero, corollario di una mise improbabile persino per una serata di gala, alla quale la parola “Festival” deve avere fatto tornare alla mente sogni di gloria adolescenziali mai sopiti e regalato l’orgasmo di apparire tipico di chi pensa di non essere nulla, troppo spesso sbagliandosi, per passare al presidente della Latina Film Commission che si lancia in uno sproloquio vuoto e sgrammaticato su quello che dovrà essere Visioni Corte nel futuro, come se il Festival non avesse una direzione salda e preparata, millantando partecipazioni ed interventi della Latina Film Commission nel caso le sue proposte venissero accolte, nel nome di una captatio benevolentiae che non funziona neanche più al berlusca, per arrivare al modo assai peculiare con cui il vincitore della sezione documentari con un film niente male chiamato Iceland, The Last Island, Alessandro Lucca, anche bravino, ma che non farà la storia del cinema, che al momento del ringraziamento e del ritiro del premio ricordando che per girare il corto si è “fatto il mazzo” e che “voi ve lo siete goduto” diretto al pubblico “e noi ci siamo fatti il mazzo per girarlo”, come se qualcuno lo avesse obbligato a farlo.

Una caduta di stile che il regista di Varese avrebbe anche potuto evitare.

Ricordiamo poi lo stupore di Matt Worthington, giovane regista inglese (21 anni!) che si porta a casa la Menzione Speciale per il suo film – bellissimo – Cinny Street.

Bravissima la presentatrice della serata finale, Grazia Caruso. Bella, professionale e misurata come chi si dirige al pubblico dovrebbe essere. Eccellente, alle due del mattino, la cena finale.

Che non guasta mai. Il buon Cinema si fa anche a tavola.

 

 

 

 

 

[useful_banner_manager banners=3 count=1]
©gaiaitalia.com 2013
tutti i diritti riservati
riproduzione vietata
[useful_banner_manager banners=9 count=1]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Facebook Comments

Comments

comments

gaiaitalia.com

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi