Home / COPERTINA / Piagnistei e suicidi al reality letterario di Rai 3 (non l’abbiam visto, ne parliam male di default)

Piagnistei e suicidi al reality letterario di Rai 3 (non l’abbiam visto, ne parliam male di default)

Masterpiecedi Gaiaitalia.com

Naturalmente ne parliam male, di default. Senza averlo visto. Perché fare un reality sulla scrittura è come fare profilattici con le garze, è come preparare fagioli con le cotiche senza cotiche, è come appoggiare delicatamente le gonadi su un’incudine in attesa della martellata fatale, è cercare il piagnisteo e la storia triste per incontrare lo scrittore che a tavolino confezionerà la storia che vincerà la pubblicazione con 100mila copie sicuramente vendute.

E’ questo il potere della TV.

Commentavamo quando ricevemmo il comunicato stampa sulla nuova genialata targata Rai 3 che loro fan qultura, che al reality sugli scrittori avremmo preferito la formazione per i lettori.

Non abbiamo cambiato idea. E non c’accusate di non avere visto il programma. Lo abbiam già detto noi che non l’abbiamo visto (e non lo vedremo).

Così, tanto per parlar male al buio: come certe sguattere.

 

 

 

 

 

[useful_banner_manager banners=4 count=1]
©gaiaitalia.com 2013
tutti i diritti riservati
riproduzione vietata
[useful_banner_manager banners=12 count=1]

 

 

 

 

 

[useful_banner_manager banners=16 count=1]

 

 

 

 

 

 

 

 

Facebook Comments

Comments

comments

gaiaitalia.com

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi