Home / ARTEMOSTRE&ALTRO / #Venezia72: Equals di Drake Doremus, monumento alla noia

#Venezia72: Equals di Drake Doremus, monumento alla noia

Venezia 72 - 05 Drake Doremusdi Emilio Campanella

 

 

 

Un bel monumento alla noia, non c’è che dire! Per fortuna della durata di soli (sic), 141 minuti.

In un futuro postatomico, postarchitettonico, postculturale, postquellochevolete, il regista ci racconta una storia di amore contrastato ai tempi dell’insensibilità programmata. Ripensate ai migliori romanzi di fantascienza sulle società iperavanzate, forse, da Bradbury al bellissimo “Non Lasciarmi” di
Ishiguro e saprete già tutto e avrete già visto, letto, riletto, rivisto questa vicenda in cui Kristen Stewart e Nicholas Hoult inespressivi come pochi, e non solo per ragioni drammaturgiche, sono i novelli Adamo ed Eva, Romeo e Giulietta, Troilo e Cressida, Leonce e Lena, Piramo e Tisbe in uno studio di design…

O qualcosa di simile.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(5 settembre 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Facebook Comments

Comments

comments

gaiaitalia.com